top of page

Tecnica: acrilico e collage su tela

Misure: 100x120x3 cm

Firenze, 2023

L’opera nasce per un progetto di esposizione con il Consorzio Chianti Classico il quale prevedeva che insieme ad un’istallazione venissero realizzate 2 opere per il museo del Chianti Classico a Radda in Chianti. Una di queste due opere è “Lost in red - segni su territorio” con il quale l’artista interpreta la sua terra natia, la Toscana. Le colline toscane, immaginate come onde infinite che si susseguono e s’intersecano, diventano le protagoniste di luoghi magici e irreali e sono caratterizzate da un molteplice varietá di segni, macchie, motivi e fantasie grafiche, le quali alludono ad un paesaggio fortemente “addomesticato” dal lavoro dell’uomo. Anche il cipresso bianco diventa un simbolo di un territorio sul quale l’impronta dell’uomo ha un forte impatto che se fatto con rispetto porta a grandi risultati come il vino del Chianti. L’artista si lascia incantare dalla nostalgia di paesaggi onirici, mondi fiabeschi dove la natura si “snatura” e diventa solo un gioco cromatico di rossi e verdi, di segni grafici e macchie.
La tecnica mista prevede l’utilizzo di pittura acrilica , inchiostri all’alcool e inserti di collage.

Lost in red - segni suol territorio

€1.300,00Price
bottom of page